Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Confitebor, dai Vesperae solemnes de Dominica KV 321

Esecuzioni recenti della Corale Roberto Goitre:

18/12/2005 Villar Bagnolo (CN), Chiesa di San Giovanni Battista
16/12/2005 Luserna San Giovanni (TO)
15/11/2003 Villar Perosa (TO), Chiesa di San Pietro in Vincoli
15/06/2003 Valperga (TO), Chiesa di San Giorgio

Testo

Confitebor tibi Domine in toto corde meo:
in consilio justorum et congregatione.
Magna opera Domini,
exquisita in omnes voluntates ejus.
Confessio et magnificentia opus ejus
et justitia ejus manet in saeculum saeculi.
Memoriam fecit mirabilium suorum,
misericors et miserator et justus:
escam dedit timentibus se.
Memor erit in saeculum testamenti sui:
virtutem operum suorum
annuntiabit populo suo
ut det illis hereditatem gentium.
Opera manum ejus veritas et judicium.
Fidelia omnia mandata ejus,
confirmata in saeculum saeculi,
facta in veritate et aequitate.
Redemptionem misit populo suo,
mandavit in aeternum testamentum suum.
Sanctum et terribile nomen ejus:
initium sapientiae timor Domini.
Intellectus bonus omnibus facientibus eum,
laudatio ejus manet in saeculum saeculi.
Gloria Patri et Filio...

Traduzione

Ti ringrazierò, Signore, con tutto il cuore,
nel consesso dei giusti e nell'assemblea.
Grandi sono le opere del Signore,
conformi ad ogni sua volontà.
Gloria e maestà è l'opera sua,
la sua giustizia rimane per sempre.
Ha lasciato un memoriale dei suoi prodigi,
è benigno, misericordioso e giusto:
ha dato il cibo a chi ha timore di lui.
Egli è memore in eterno del suo patto:
al suo popolo mostrerà
la potenza delle sue opere,
dandogli l'eredità delle genti.
Le opere delle sue mani sono verità e giustizia.
Sono stabili tutti i suoi precetti,
immutabili nei secoli, in eterno,
fatti con verità e rettitudine.
Inviò il riscatto al suo popolo,
stabilì il suo patto per sempre.
Santo e terribile è il suo nome:
inizio della saggezza è il timore di Dio.
Saggi sono coloro che lo mettono in pratica,
la lode del Signore dura in eterno.
Gloria al Padre e al Figlio...