Alberto Favero (1944-)
Te quiero (arr. Liliana Cangiano)


pdf Partitura

Testo

Si te quiero es porque sos
mi amor, mi cómplice y todo
y en la calle codo a codo
somos mucho más que dos.

Tus manos son mi caricia
mis acordes cotidianos,
te quiero porque tus manos 
trabajan por la justicia.

Tus ojos son mi conjuro
contra la mala jornada,
te quiero por tu mirada
que mira y siembra futuro.

Tu boca que es tuya y mía
tu boca no se equivoca,
te quiero porque tu boca
sabe gritar rebeldía.

Y por tu rostro sincero,
y tu paso vagabundo,
y tu llanto por el mundo,
porque sos pueblo, te quiero.

Y porque amor no es aureola
ni cándida moraleja,
y porque somos pareja
que sabe que no está sola.

Te quiero en mi paraíso,
es decir que en mi país
la gente viva feliz
aunque no tenga permiso.

Si te quiero es porque sos
mi amor, mi cómplice y todo
y en la calle, codo a codo,
somos mucho más que dos.

Traduzione

Se ti amo è perché sei
il mio amore, il mio complice e tutto
e per strada fianco a fianco
siamo molto più che due.

Le tue mani sono la mia carezza
i miei accordi quotidiani,
ti amo perché le tue mani
lavorano per la giustizia.

I tuoi occhi sono il mio scongiuro
contro la cattiva giornata,
ti amo per il tuo sguardo
che guarda e semina futuro.

La tua bocca che è tua e mia
la tua bocca non si sbaglia
ti amo perché la tua bocca
sa gridare ribellione.

E per il tuo viso sincero
e il tuo passo vagabondo,
e il tuo pianto per il mondo
perché sei del popolo, ti amo.

E perché amore non è aureola
né candida morale
e perché siamo una coppia
che sa di non essere sola.

Ti amo nel mio paradiso,
cioè che nel mio paese
la gente viva felice
anche se non ha il permesso.

Se ti amo è perché sei
il mio amore, il mio complice e tutto
e per strada fianco a fianco
siamo molto più che due.